Regione Toscana

Monumenti religiosi a Cascina

Ultima modifica 5 aprile 2018

Fin dall’Alto Medioevo il territorio cascinese fu connotato da una forte presenza insediativa e da un alto sfruttamento agricolo. Le prime fonti documentarie sulla zona si riferiscono al sistema economico, incentrato sulle aziende tipiche dell’Alto Medioevo, le curtes, ed alle istituzioni ecclesiastiche. In particolare, alla chiesa di Santa Maria, è legato il più antico documento riferito a Cascina: un’elargizione di beni da parte del vir devotus Racolo risalente al 26 luglio 750. Il nostro territorio disponeva di tre pievi: I) Santa Maria Assunta e Giovanni Evanelista, II) San Cassiano a Settimo e III) San Lorenzo alle Corti. Le prime di edificazione alto-medievale, l’ultima, più recente, documentata dal 1076.L'elenco sottostante offre delle brevi schede descrittive sui singoli monumenti con eventuali approfondimenti, compresa la possibilità di effettuare una visita virtuale dell'Oratorio di San Giovanni Battista.