Regione Toscana

Qualità dell'aria

Ultima modifica 2 maggio 2018

Questo Ufficio si adopera già da alcuni anni nel monitoraggio della qualità dell’aria, seguendo i dati che l’ARPAT mette a disposizione. 
Tali osservazioni vengono effettuate da apposite centraline fisse che analizzano vari traccianti al fine di accertare la qualità dell’aria e, quindi, l’inquinamento atmosferico; per quanto riguarda il territorio comunale tali centraline sono ubicate presso l’Istituto d’Arte a Cascina e presso la scuola Elementare di Casciavola. 
Negli ultimi anni ha acquisito sempre maggiore importanza il controllo delle cosiddette polveri sottili (PM10), così si è iniziato un lavoro di monitoraggio attento e frequente, allo scopo di evidenziare eventuali tendenze negative ed episodi acuti: tramite questa analisi è inoltre possibile controllare l’efficacia delle misure estreme che talvolta risultano necessarie (blocchi programmati dei veicoli maggiormente inquinanti, targhe alterne, blocchi totali del traffico, ecc.). 

Monitoraggio

Nello scorso mese di dicembre ARPAT ha innovato radicalmente la modalità di pubblicazione dei dati della qualità dell’aria in Toscana, ora organizzati secondo nuovi criteri e funzionalità. Il sito Web dell'agenzia è stato infatti integrato da una nuova applicazione web dedicata alla qualità dell'aria. http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/ che rende disponibili nuove funzionalità in aggiunta al tradizionale servizio di pubblicazione dei bollettini della qualità dell'aria.
Qualità dell'aria
Con l'occasione segnaliamo la possibilità di poter consultare notizie e documentazioni, dati e mappe del sito ARPAT relative al territorio della provincia di Pisa cliccando sui link sottostanti: