Regione Toscana

Disinfestazione e derattizzazione

Ultima modifica 29 gennaio 2019

Campagna di disinfestazione sul territorio cascinese dalla zanzara comune (Culens pipiens), dalla zanzara tigre (Aedes albopictus) e della derattizzazione dai muridi (topi) da espletare nelle aree pubbliche con l'obbiettivo di ridurre i disagi per la popolazione, salvaguardando gli equilibri ambientali ed ecologici delle aree oggetto del trattamento.

Le attività di DERATTIZZAZIONE, DISINFESTAZIONE E INTERVENTI PER PICCOLI ANIMALI (FORMICHE, ECC..) saranno svolte periodicamente durante l'anno per assicurare un costante controllo del territorio e per realizzare interventi il più possibile diretti ed efficaci.

COME CONTROLLARE LA ZANZARA TIGRE

La zanzara tigre è originaria del Sud-Est Asiatico ed è giunta nel nostro paese in seguito al commercio di pneumatici usati. Da alcuni anni è presente in varie cità del Centro – Nord Italia (Roma, Vicenza, Genova, Torino, Bologna….) ed a partire dall’estate del 2001 si è diffusa sia nella città di Pisa che nei paesi limitrofi.

NOME Aedes Albopictus
DIMENSIONE

circa 1 cm

COLORE

molto scuro, nero

SEGNI PARTICOLARI

fasce bianche sugli arti e sul torace, linea bianca trasversale sulla testa

RESIDENZA

all’aperto tra la vegetazione, nelle zone umide ed ombrose

ATTIVITA’

punge durante il giorno da maggio a novembre

 La lotta alla zanzara tigre (Aedes albipictus) presuppone un monitoraggio stagionale che deve essere eseguito ogni anno per determinare la presenza, il momento dell’inizio dell’infestazione e l’andamento periodico. 

Nel periodo estivo il Comune di Cascina chiede ai cittadini di collaborare, seguendo 5 semplici regole:

  • SVUOTARE I SOTTOVASI OGNI 3-4 GIORNI
  • NON ABBANDONARE I PNEUMATICI ALL’APERTO OPPURE COPRIRLI CON TELI DI NYLON
  • EFFETTUARE LA PULIZIA PERIODICA DELLA VEGETAZIONE SPONTANEA NEI PROPRI ORTI E GIARDINI 
  • PULIRE LE GRONDAIE PER CONSENTIRE LO SCORRIMENTO DELL’ACQUA PIOVANA
  • ESEGUIRE TRATTAMENTI ANTILARVALI PER TOMBINI E GRIGLIE OGNI 7-10 GIORNI UTILIZZANDO PASTICCHE BIOLOGICHE