Regione Toscana

Chiesa della Madonna del Piano a San Benedetto a Settimo

Ultima modifica 5 aprile 2018

Muovendoci in direzione di Pisa lungo la Tosco-Romagnola, troviamo sulla nostra destra la chiesa di San Benedetto a Settimo conosciuta col nome di Madonna del Piano. L’edificio fu costruito tra il 1535-1540, in sostituzione della preesistente chiesa di San Benedetto attestata dall’861 nell’area oggi occupata dal cimitero parrocchiale. Ad unica navata, conserva ancora le pareti originarie e gli stipiti cinquecenteschi della porta laterale. All’interno si possono ammirare numerosi affreschi del 1500, dipinti a olio su tela, una tempera su tela e un’interessante pala d’altare del Cinquecento. Le opere che meritano più attenzione sono l’icona trecentesca della Madonna del Piano e il Paliotto d’alabastro del 1300, di cui esistono in Italia soltanto tre opere analoghe a Napoli, Venezia e Ferrara. 

Approfondimento

Allegato 275.00 KB formato pdf
Scarica