Regione Toscana

Venerdì si svuotano solo i mastelli grigi con il “tag”

Pubblicato il 5 settembre 2018 • Ambiente

A partire dalla prossima raccolta dei rifiuti indifferenziati porta a porta, in programma venerdì 7 settembre, i mastelli grigi senza tag non saranno più svuotati, né saranno raccolti i rifiuti lasciati fuori dagli stessi mastelli. Lo ricorda il Comune di Cascina.

"La sperimentazione è terminata e da venerdì prossimo applicheremo le nuove regole per passare alla tariffazione puntuale – spiega Luciano Del Seppia, assessore all'ambiente di Cascina- che ci permetterà di differenziare di più e quindi di risparmiare. Aggiungo anche che intensificheremo i controlli su tutto il territorio, sia contro l'abbandono dei rifiuti, sia sulla loro corretta differenziazione".

«Il comportamento incivile di abbandonare sacchi, materiali e ingombranti al di fuori della raccolta porta a porta -prosegue l'assessore- che nei casi più eclatanti arriva a creare delle vere e proprie piccole discariche abusive, ci costringe infatti ad intervenire per rimuovere i rifiuti abbandonati con costi a carico di tutti. Allo stesso modo, una differenziazione porta a porta non corretta rischia di far valutare i rifiuti differenziati non conformi e di farli trattare alla stregua di rifiuti indifferenziati, con conseguenti maggiori costi di smaltimento che ricadrebbero sulla collettività». «I primi dati che abbiamo, ad ogni modo, ci dicono che le quantità di raccolta sono in linea con quanto previsto» aggiunge Del Seppia.

Nelle scorse settimane a tutte le utenze del Comune di Cascina sono stati recapitati i tag, ovvero le etichette elettroniche che identificano in maniera univoca ogni utenza e il rispettivo contenitore grigio. Chi non l'avesse ancora ricevuta deve contattare l'Ecosportello di via Palestro 2 a Cascina, presso il municipio, aperto il lunedì, il mercoledì e il giovedì dalle ore 9 alle ore 13 e il martedì dalle ore 15 alle ore 18, telefono 050 719348, email ecosportello@comune.cascina.pi.it. (dp)