Regione Toscana

Lotta alle Pm10 - Divieti prorogati fino al 19 gennaio

Pubblicato il 15 gennaio 2019 • Ambiente

Continuano ad essere critici i valori di PM10 registrati dalla centralina di Santa Croce sull'Arno che monitora la qualità dell'aria nell'area di superamento denominata “Comprensorio del Cuoio di Santa Croce sull’Arno”, di cui fa parte anche Cascina. Gli ultimi rilevamenti non consentono di diminuire il livello di criticità, che rimane sempre a 2, e che comporta la proproga delle ordinanze che elencano i provvedimenti per combattere l'inquinamento atmosferico.

Così, anche oggi, per la terza volta dall'inizio dell'anno, il Comune di Cascina ha emesso l'ordinanza con cui si vieta, fino a sabato 19 gennaio prossimo, l'accensione di fuochi all'aperto e gli abbruciamenti di sfalci, potature e residui vegetali.

L'ordinanza invita inoltre la cittadinanza a limitare l’utilizzo dei mezzi privati di trasporto, privilegiando l’uso dei mezzi pubblici o di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale.

Considerato che permangono condizioni meteorologiche favorevoli alla formazione degli inquinanti nell’aria, l'ordinanza potrà essere prorogata anche nei giorni successivi al 19 gennaio 2019.

Il testo completo dell'ordinanza è disponibile all'albo online del Comune di Cascina al seguente link.