Centri estivi: la Regione Toscana da il via anche alle attività per i bambini 0-3 anni e per i campi estivi con pernottamento

Pubblicato il 15 giugno 2020 • Scuola

A seguito dell’emanazione del Decreto della Presidenza del Consiglio 11 giugno 2020, la Regione Toscana ha emanato l'ordinanza n.66 del 12 giugno 2020 che fissa la procedura per la ripresa dal 15 giugno anche dei centri estivi per bambini da zero a tre anni e per i campi estivi con pernottamento per i più grandi. 

Come già disposto con la precedente ordinanza 61/2020, anche per questa tipologia di centri estivi l’avvio delle attività dovrà essere comunicato al Comune attraverso la piattaforma telematica Suap e dovrà essere sottoscritto fra le famiglie e i gestori un patto di corresponsabilità. 

Inoltre i soggetti proponenti le attività per i bambini di età 0-3 anni devono possedere l'autorizzazione ai sensi dell'art.49 del DPGR 41/R/2013 e svolgere le attività presso i locali di cui all'autorizzazione e col personale qualificato ai sensi dell'articolo 13 del medesimo regolamento.

In allegato alla presente notizia è possibile scaricare l'Ordinanza n.66/2020 e i relativi allegati.

All.2 - Patto di corresponsabilità
Allegato formato pdf
Scarica
All.1 - Comunicazione di inizio attività
Allegato formato pdf
Scarica
Ordinanza Regione Toscana n.66/2020
Allegato formato pdf
Scarica