Regione Toscana

Contributi per morosità incolpevole, domande entro il 6 maggio 2019

Pubblicato il 26 marzo 2019 • Sociale

Il Comune di Cascina ricorda che fino a lunedì 6 maggio 2019 si può presentare domanda per accedere al contributo statale per morosità incolpevole.

Possono presentare richiesta per usufruire del contributo i nuclei familiari che si trovano in situazione di morosità incolpevole, vale a dire una situazione di sopravvenuta impossibilità a pagare l'affitto a causa di una consistente riduzione del reddito dovuta, per esempio, alla perdita del lavoro per licenziamento, ad accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, a cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale, al mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, alla cessazione di attività libero professionali o di imprese per cause di forza maggiore, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Tra i requisiti richiesti per accedere al contributo, oltre a trovarsi in una situazione di morosità incolpevole, chi fa domanda deve anche aver avuto un atto di intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida e possedere un reddito ISE non superiore a 35mila euro oppure un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore ISEE non superiore a 26mila euro.

Per conoscere tutti gli altri requisiti richiesti per accedere al contributo, le modalità di presentazione delle domande e le modalità di erogazione del contributo, consultare l'avviso pubblico e i moduli di domanda disponibili in allegato a questo articolo.

Avviso

Allegato 105.00 KB formato pdf
Scarica

Modello domanda

Allegato 69.00 KB formato pdf
Scarica