Regione Toscana

Impianti sportivi: 12 aprile termine ultimo proposte di partnership pubblico-privata

Pubblicato il 11 marzo 2019 • Sport

Il Comune di Cascina ha prorogato fino al 12 aprile 2019 il termine ultimo dell'avviso con cui invita gli operatori economici del settore sportivo, impiantistico sportivo o di settori affini a proporre una partnership per la progettazione, il finanziamento, la realizzazione, la manutenzione e la gestione, per massimo 20 anni, degli impianti sportivi a destinazione calcistica e polisportiva del comune, a partire dallo stadio "Redini" e dal campo sportivo "Fiorentini" a Cascina e dal campo sportivo "Arena" di San Prospero.

Le proposte dovranno prevedere una partnership pubblico-privata che investa sugli impianti sportivi esistenti o, in determinati casi, anche di proporre impianti nuovi, sfruttando la legislazione specifica per l'impiantistica calcistica (la cosiddetta "legge Stadi").

Per ogni ulteriore informazione si può consultare l'avviso e tutta la documentazione sul sito internet del Comune di Cascina: nella sezione “Amministrazione trasparente” cliccare su “Bandi di gara e contratti” e poi su “Avvisi”.