VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS)

Disposizioni normative

Nel giugno del 2001 è stata emanata la direttiva 2001/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio dell’Unione Europea concernente “la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente” il cui obiettivo primario è quello di garantire un elevato livello di protezione dell'ambiente e di contribuire all'integrazione di considerazioni ambientali all’atto dell’elaborazione e dell’adozione di piani e programmi, al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile.

Con l’entrata in vigore della L.R.1/2005 “ Norme per il Governo del Territorio” e della L.R. 10/2010 “Norme in materia di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), di valutazione di impatto ambientale (VIA) e di valutazione di incidenza “ la Toscana ha dato attuazione alle previsioni della Direttiva 2001/42/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/06/2001, relativa alla valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente.

Con l’entrata in vigore della LR n.6 del 17 febbraio 2012 recante “Disposizioni in materia di valutazioni ambientali” sono state apportate modifiche e alla L.R. 1/2005 ed alla L.R.10/2010 succitate. Le disposizioni transitorie dettate dall’art. 18, capo V della stessa L.R. 6/2012 specificano che, al fine di dare chiarezza circa la normativa applicabile ai procedimenti in corso e considerata l’importanza delle modifiche procedurali e di semplificazione inerenti la Valutazione Ambientale Strategica VAS, per tali procedimenti iniziati dal 18 febbraio 2010, data di entrata in vigore della l.r. 10/2010 e non conclusosi al momento dell’entrata in vigore della suddetta legge, si applicano le nuove norme.

Ne consegue che in applicazione delle nuove norme:

- tutte le disposizioni in materia di Valutazione Integrata, di cui alla L.R.1/2005 e relativo DPGR 4/R/07  vengono ad essere abrogate;

 - in applicazione dell’art. 11 comma 1 della stessa L.R. 1/2005 “gli strumenti della pianificazione territoriale e gli atti di governo del territorio sono assoggettati al procedimento di valutazione ambientale strategica (VAS) nei casi e secondo le modalità indicate dalla Legge regionale 12 febbraio 2010, n.10 (Norme in materia di valutazione ambientale strategica “ VAS”, di Valutazione di Impatto Ambientale “VIA” e di Valutazione di Incidenza).

Conseguentemente ai procedimenti di Valutazione Integrata avviati precedentemente e non conclusosi al momento dell’entrata in vigore della L.R. 6/2012 si applica l’art.11 della L.R.1/2005 ed il relativo documento di Valutazione Integrata viene ad essere sostituito dal documento Preliminare aggiornato secondo le disposizioni degli artt. 22 e 23 della L.R. 10/2010.

 

 

                          

                                                                             

Atti Urbanistici approvati con la procedura di VALUTAZIONE INTEGRATA

                                    
   

 

 

Assessorato all'Ambiente:

Sindaco Susanna Ceccardi

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per appuntamenti:
contattare il numero 050719217

Uffici

Macrostruttura Governo del Territorio
Responsabile P.O.A: Dott.ssa Rosa Priore

Servizio Ambiente
Via Tosco Romagnola, 199
Fax: 050/719397
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile: 
Arch. Maria Rosaria Ferrara
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
050/719232 


Tecnico: Geom. Anna Martini
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 050/719227


Tecnico: Arch. Rosaria Ruta
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 050/719283


Amministrativo: Dott. ssa Tania Lucaccini
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 050/719273

Orario Ricevimento:
Martedì 9.00-13.00 e 15.00-17.00

Si comunica che il lunedì l'ufficio non riceve telefonate