Riferimenti normativi

  • Legge 7 marzo 1986, n. 65 (Legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale)
  • Legge Regionale 3 aprile 2006, n. 12 (Norme in materia di Polizia Comunale e Provinciale)
  • Decreto del Presidente della G.R. 2 marzo 2009, n. 6/R: Regolamento in attuazione dell’art. 12 della L.R. n. 12/2006 relativo ad uniformi, veicoli, strumenti e tessere di riconoscimento della Polizia Comunale e Provinciale.

L’attività della polizia municipale è fissata dallo stato che ne stabilisce i principali compiti tramite la legge quadro sull’ordinamento della polizia municipale, la legge nr. 65 del 07.03.1986, attualmente in vigore nonostante i vari progetti di riforma che si stanno succedendo negli ultimi anni.

A differenza della polizia dello stato che ha un coordinamento nazionale, la polizia municipale ha però un coordinamento a livello locale, cioè da parte della regione e del comune.

Ogni regione regolamenta la propria polizia locale in modo diverso, definendone divise e distintivi propri, mentre ogni comune disciplina l'organizzazione, l'attività e le funzioni della Polizia Municipale in attuazione comunque della Legge 7 marzo 1986, n° 65.

I compiti della Polizia Municipale si sono moltiplicati in modo esponenziale negli ultimi decenni. 

Da semplice “guardia” del comune addetta a garantire il “buon ordine” della comunità con compiti di vigilanza sulle porte delle città recintate da alte mura, si passa con il tempo ad una figura alla quale sono affidati compiti sempre più complessi. 

L’elenco dei compiti della polizia municipale si allunga poi a dismisura con l’entrata in vigore il 1 gennaio 1978 del D.P.R. 24.07.77 nr. 616, attuativo della legge delega nr. 382 del 1972 che decentra in capo ai comuni nuove e numerose funzioni amministrative relative alla polizia locale ed aventi ad oggetto le attività dei pubblici esercizi e di buona parte del T.U. delle leggi di P.S.

Moltissimi  sono i riferimenti normativi alla base dell’attività della Polizia Municipale come il codice penale e di procedura penale, il testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, il codice della strada, il testo unico degli enti locali, normativa in materia di polizia sanitaria ed ambientale, in materia di commercio, di edilizia, di protezione civile, di diritto amministrativo, di infortunistica, ecc. senza dimenticare poi i vari regolamenti  ed ordinanze comunali.