Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Sezione relativa alle sanzioni per mancata comunicazione dei dati, come indicato all'art. 47 comma uno del D.Lgs. 33/2013

Si riporta di seguito l'ammontare della sanzione amministrativa pecuniaria da applicarsi ai sensi dell'art. 7 del vigente Regolamento per la pubblicità e trasparenza della situazione patrimoniale ed associativa degli amministratori e degli altri soggetti obbligati, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 44 del 16 luglio 2013:

a) sanzione da euro 500,00 (cinquecento) ad euro 6.000,00 (seimila) per la parziale ottemperanza

b) sanzione da euro 3.000,00 (tremila) ad euro 10.000,00 (diecimila) per la totale inottemperanza.

 

Nel 2015 non vi sono dati da rilevare in merito all'applicazione di sanzioni per mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dati di cui all'articolo 14 del D. Lgs. 33/2013, concernenti la situazione patrimoniale del titolare di incarichi in organi di indirizzo politico, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado di parentela, nonché tutti i compensi cui dà diritto l'assunzione della carica.